Nel weekend del 22 e 23 ottobre arriva presso l'”Antica rimessa del tram” l’interessante mostra “Emozioni estive”, un’esposizione che attraverso sguardi diversi mira a filtrare lo scorrere dell’estate, restituendone vissuti e sensazioni.

“Emozioni estive”, una mostra d’arte contemporanea realizzata da tre pittori nostrani all’Antica fermata del tram”. Sarà presentata nel weekend del 22 e 23 ottobre, dalle 10 alle 12.30, dalle 15 alle 19 e dalle 21 alle 22.30, presso l’Antica rimessa del tram” una mostra d’arte contemporanea dal titolo “Emozioni estive”. Un’esposizione che vuole regalare ai suoi visitatori sia l’energia vitale e pungente dell’inizio estate, sia quella che si fa via via più intima e riflessiva, quando giorno e notte si equivalgono in durata.

Ad offrire questo punto di vista privilegiato le opere di tre pittori lombardi. Franco Caspani, amante dell’arte in tutte le sue forme, ha sempre coltivato la passione per il disegno a mano libera e la pittura, utilizzando diverse tecniche che ha affinato, cercando, con diverse tematiche, di trasmettere contenuti, messaggi e sensazioni. Ruggero Pezzaga, appassionato di tecnica figurativa, già recensito da diversi critici, intraprende il proprio percorso artistico di grafica e di pittura. L’iperrealismo figurativo è sostenuto da una solida manualità artistica che cattura le figure in un loro momento di riflessione. Carlo Pezzana, è un autodidatta che persegue sin da giovane il gusto della pittura, interpretando le immagini con il linguaggio pittorico ed esprimendosi con coerenza formale. Dipinge soprattutto ad olio e nelle trascorse partecipazioni a mostre ha riscosso critiche positive. Tre pittori con stili differenti a cui l’espressione di emozioni e sentimenti appartenenti al loro vissuto, nonché la volontà di favorire l’incontro con altri ad accogliere e condividere diverse realtà nella ricerca della bellezza, della meraviglia e della riflessione, fanno da denominatore comune.

L’impegno dei pittori per trasmettere l’arte con arte. La rappresentazione di opere variegate che, ricordano nei soggetti e nei colori l’estate appena trascorsa, fanno parte dell’impegno che i pittori hanno prodigato per emozionare e concorrere a sensibilizzare nuovi artisti a trasmettere l’arte con arte. Per questa grande opportunità gli artisti ringraziano tutti coloro che, con la loro disponibilità hanno patrocinato e collaborato al progetto. Il loro ringraziamento va in particolare al comune di Lavena Ponte Tresa, nella persona del sindaco Massimo Mastromarino, dell’assessore alla cultura Valentina Boniotto e del presidente dell’Associazione “Sull’acqua” Emanuele Rodari, che hanno reso possibile la riuscita di questo progetto, attraverso cui far conoscere e far arrivare al pubblico questi nuovi artisti, arricchendolo attraverso l’espressione di emozioni e sentimenti che i pittori intendono comunicare.